Cava de’ Tirreni – Tutti pazzi per l’orto!

0

14449808_1765640900327367_4464330777065044277_n

TUTTI PAZZI PER L’ORTO
I PRODUTTORI DEI FRUTTI SONO STATI GLI OSPITI DI VILLA ALBA

La giornata dI ieri, mercoledì 28 settembre 2016, ha rappresentato un importante obiettivo per le fasce “fragili” della comunità di Cava de’ Tirreni.
Il Progetto del Piano di Zona S2 e del Comune di Cava de’ Tirreni “tutti pazzi per l’orto”, ha avuto ieri, per Villa Alba, il suo compimento finale nella consegna dei frutti dell’appezzamento di terreno nelle mani del Sindaco Vincenzo Servalli, per tramite del Vicesindaco Nunzio Senatore e dell’Assessore alle Politiche Sociali Autilia Avagliano. presente anche l’associazione Casa Mia onlus, Dopo di Noi. I frutti che saranno devoluti ad un’altra associazione che si occupa di assistere altre fasce deboli della comunità cavese.
In tale maniera si realizza il CONCETTO di RETE tanto voluto dal legislatore, ma che spesso nella pratica con difficoltà si riesce ad attuare.
Si possono dare molte motivazioni del perché questo accada (mancanza di raccordo tra le organizzazioni, proliferare di norme, dispersione delle risorse umane, scarsità di risorse finanziarie a disposizione, …) e per tal motivo i Pazienti “fragili” di Villa Alba e dell’ U.O. di Salute Mentale si sono messi insieme per realizzare il loro progetto: quello di coltivare dei prodotti da devolvere a chi in maniera diversa da loro vive altri tipi di “fragilità”.
Ci auguriamo, dichiara l’Amministratore Centro Riabilitazione villa Alba-Silba Spa, Dott. Giovanni Di Giura, che iniziative di questo livello vengano sempre più spesso attuate al fine di poter dare il nostro contributo nel realizzare una maggiore integrazione e solidarietà tra i cittadini. La verità è che i nostri pazienti hanno bisogno di voi, ovunque ed in ogni modo li coinvolgerete loro ci saranno. Così facendo accadrà la cosa più grandiosa: vi accorgerete quanto voi abbiate bisogno di loro. Ringraziamo tutti gli Enti che ci hanno accordato il loro patrocinio: Comune di Cava de’ Tirreni – Piano di Zona e Asl“.

Fonte

Share.

About Author

Leave A Reply