Messaggi del sindaco – CINEMA AL CHIARO DI LUNA

0

CINEMA AL CHIARO DI LUNA
Questa sera, martedì 13 agosto
INTO PARADiSO
ore 21 – Giardino del Monastero di San Giovanni
Centro storico Borgo Grande
Corso Umberto I, 167
INGRESSO GRATUITO

Continua con una grande successo di pubblico la rassegna cinematografica, voluta dall’Amministrazione Servalli, organizzata dal vice Sindaco e assessore alla cultura, Amando Lamberti, che ha visto il sold out nelle giornate precedenti, con “Into Paradiso”, un film italiano del 2010 diretto da Paola Randi.

TRAMA
Napoli. Il ricercatore universitario Alfonso D’Onofrio viene licenziato. L’amico Colasanti gli consiglia quindi di rivolgersi a Vincenzo Cacace, un amico d’infanzia e politico locale in ascesa coinvolto, suo malgrado, in affari con un clan di camorra. Mostratosi abbastanza disponibile per il suo caso, dopo qualche giorno Cacace chiama Alfonso e gli chiede un favore: consegnare una scatola a delle persone in un vicolo della zona del Cavone, zona popolare del centro di Napoli. La scatola in realtà contiene una pistola che deve essere utilizzata per un agguato di camorra.

Una volta giunto sul posto le cose si mettono male per Alfonso perché i due uomini ai quali avrebbe dovuto consegnare la scatola vengono sorpresi e a loro volta uccisi in un agguato davanti ai suoi occhi. Impietrito dalla paura, Alfonso riesce a scappare tra i vicoli del quartiere e giunge in un vecchio palazzo fatiscente abitato prevalentemente da singalesi emigrati a Napoli. Inseguito dai camorristi, si rifugia in un piccolo appartamento su un attico dove trova Gayan, ex campione di cricket dello Sri Lanka da poco giunto a Napoli in visita al cugino. Sul posto giunge anche Cacace che, a causa del fallimento di quello che doveva essere un suo compito, consegnare la pistola ai killer, deve ora uccidere Alfonso perché minacciato dal clan. Alfonso, minacciandolo con la pistola che ha trovato all’interno della scatola, riesce però a legarlo ad una sedia anche con l’aiuto di Gayan che comincia ad interessarsi al suo caso anche perché è sempre più coinvolto nella faccenda

Fonte

Vuoi ricevere sul tuo smartpone notizie come questa ed essere sempre aggiornato su Cava de’ Tirreni? Attiva Gratis il Servizio Whatsapp o Scarica gratuitamente Cavasmart, la prima applicazione sulla città di Cava de’ Tirreni!

Se hai Android clicca quì!

 

Se hai Apple clicca quì!

Share.

About Author

Comments are closed.